benvenuti

Tanti buoni motivi per venire da noi:

il rifugio

Piccolo e

molto accogliente.

gli eventi

invernali o estivi non cambia, il divertimento è assicurato.

l'autogestione Prova l'emozione di passare

un week end in completa autogestione. 

il Dolo

Rilassarsi al fresco delle acque del torrente Dolo.

le torte E i taglieri del San Leo.

l'Abetina

Reale

Gli altissimi

abeti maestosi

e le loro storie.

le tende Puoi campeggiare negli appositi spazi.

e molto altro

Quindi cosa aspetti? Vieni

a trovarci!

Ricettario Civaghino

A Venire a San Leonardo per un fine settimana o per più giorni è un piacere, che deve essere vissuto però fino in fondo. E’ bello trovarsi la sera dopo una camminata a mangiare attorno a un tavolo, ma mangiare cosa? Il formaggio e gli affettati presi all’'ipermercato nelle vaschette di polistirolo? Ma scherziamo? Portate su la vostra spesa ma non dimenticatevi che potete trovare molte cose dai nostri amici che le vendono giù in paese a Civago! Basta una telefonata prima di partire e prenotate salsiccia, formaggio, ricotta o pane fresco! Alcune favolose ricette tradizionalissime di Civago possono essere preparate su al rifugio e gustate in compagnia! Ovviamente i prodotti freschi devono essere acquistati prima di salire. Potrai trovare salumi e carni fresche da Mauro a Civago (0522807156) e ottimo pane fresco al forno di Civago (0522807138).

Torta di riso salata

Ingredienti per 10 persone:

per la pasta

  • 1 Kg. Farina
  • 1/2 litro latte
  • 1 bicchiere olio d’oliva
  • 1 cubetto lievito di birra

per il ripieno:

  • 1 kg. Riso
  • 6 uova
  • 1/2 Kg. Ricotta
  • 200 gr. Pecorino
  • 200 gr. Parmigiano
  • 1 litro acqua
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Cuocere il riso in acqua e latte e lasciare riposare 12 ore. Preparare la sfoglia e stenderla in una teglia unta ricoprendo ampiamente i bordi. Mescolare al riso gli altri ingredienti e stenderli sulla sfoglia. Ripegare circa 1 cm. di sfoglia sul ripieno e decorare facendo i "Pizz". Infornare a forno caldo.

 


Pane di Patate

Ingredienti per 13 pani da 1 Kg. ciascuno

  • 8 Kg. Farina
  • due cubetti lievito di birra
  • 2 Kg. Patate lessate
  • acqua tiepida
  • Lvadur
  • Sale

Procedimento:

Preparare "u lvadur" aggiungendo acqua tiepida e circa 1 Kg. di farina ad un po’ dell’impasto del pane della volta precedente, conservato in un tegame sotto uno straccio. Lasciarlo lievitare per 3/4 ore. Impastare farina, sale e acqua contenete il lievito, aggiungere la patate schiacciate, ed infine, "u lvadur". Cuocere nel forno a legna per 1 ora circa.

 


Torta di Castagne

Ingredienti:

  • 300 gr. Farina di castagne
  • 100 gr. Farina bianca
  • 3 uova
  • 1 bicchiere di latte
  • 200 gr. Burro
  • 1 bustina di liveito
  • 100 gr. Zucchero

Procedimento:

Sciogliere il burro a bagnomaria e amalgamare con zucchero, farina e uova. Aggiungere latte per ammorbidire l’impasto. Mettere il lievito. Versare il composto in una teglia unta ed infornare a 180° per 40 minuti.

 


Cherscenta

Ingredienti:

  • Farina bianca
  • sale
  • olio
  • lievito di birra
  • acqua

Procedimento:

Impastare farina, acqua, lievito e sale, lasciare lievitare, quindi stendere in una teglia e bucherellarla con le dita. Ungere e cuocere nel forno a legna.

 


Vinada

Ingredienti:

  • 1/2 kg. Farina di castagne
  • 1 litro vino rosso
  • 1/2 litro acqua

Procedimento:

portare ad ebollizione vino e acqua quindi aggiungere la farina di castagne. Servire caldo

 


Confetti di nozze (erano preparati dalla "Flipa")

Ingredienti:

  • 50 gr. Farina bianca
  • 200 gr. Burro
  • 3 tuorli
  • 1 uovo
  • 300 gr. Zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • vanillina
  • 1 limone grattugiato
  • Sassolino

Procedimento:

disfare con le mani il burro nella farina col lievito, aggiungere lo zucchero a fontana, metterci le uova ed impastare con gli altri ingredienti. Lavorare brevemente il composto con delicatezza. Far riposare al fresco per 2 ore. Lavorare la pasta in piccole sfere dal diametro di 1 cm. circa e metterle in un "seul" (Piastra) imburrata. Cuocere nel forno a legna a 150° gradi circa finchè non indorano. Metterli in una cesta e spruzzare con Sassolino. Distribuire agli invitati all’uscita della chiesa.

 


Manufatt Bianchi

Ingredienti:

  • 1 litro di latte
  • 1 litro d’acqua
  • 25 gr. Burro
  • 250 gr. Farina di granturco
  • 250 gr. Riso
  • 2 patate
  • sale

Procedimento:

Mescolare latte, acqua e burro e cuocervi il riso e le patate. A metà cottura, aggiungere farina di granoturco e sale. Servire caldo

 


Parpadell

Ingredienti:

  • per 10 persone
  • 1 Kg. Farina
  • 8 uova
  • sale

Procedimento:

Una volta impastati gli ingredienti, tirare la sfoglia e stracciarne con le mani dei pezzetti e quindi cuocerli nel brodo del minestrone. Servire la zuppa.

 


Fritell (Le Frittelle salate venivano preparate in occasione del carnevale)

Ingredienti:

Per 25 persone

  • 1Kg. Farina
  • 10 uova
  • 1/2 Kg. Formaggio pecora
  • strutto per friggere
  • brodo
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Sbattere le uova con la farina , il formaggio, il sale e il pepe con un cucchiaio di legno ed aggiungere il brodo fino a che il composto non raggiunge la consistenza di una crema. Coprire con panno e lasciare riposare per 5 ore circa. Sciogliere lo strutto nella padella e, quando è caldo, raccogliere con un cucchiaio unto una piccola quantità d’impasto, dargli la forma di una sfera lavorandolo in un piatto e friggere nell’olio. Le frittelle possono essere servite sia calde che fredde. Se fatte a regola d’arte dovrebbero avere una bolla d’aria nel mezzo.

 


Cena Mata

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr. Fagioli
  • 4 grosse patate
  • 150 gr. Grasso di maiale
  • aglio
  • rosmarino
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Cuocere i fagioli. Lessare a parte le patate tagliate a cubetti ed aggiungervi i fagioli. Battere il grasso con il sale, il pepe, l’aglio e il rosmarino ed aggiungerlo alla minestra. Servire la zuppa con crostini di pane raffermo.

 


Necci

Ingredienti per 20 persone

  • 1Kg. Farina di castagne
  • Ricotta di pecora
  • cotenna di maiale
  • acqua
  • sale

Procedimento

Alla farina aggiungere poco sale ed amalgamare con acqua fredda, fino ad ottenere un impasto leggermente liquido. Lasciare riposare. Ungere i testi con una cotenna di maiale, mettervi nel mezzo un po’ di impasto, schiacciarlo e cuocere. A cottura ultimata farcire con la ricotta ed arrotolare su sé stesso.

 


Torta di Patate

Ingredienti per 5 persone

  • Patate 1 kg.
  • Farina
  • Formaggio Pecorino 80 gr.
  • Formaggio Grana 80 gr.
  • Latte o crema di latte 1 bicchiere
  • Olio
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Per il ripieno: bollire le patate già sbucciate e passarle ancora calde nello schiacciapatate. Attendere che si intiepidiscano ed aggiungere i formaggi, il sale, il pepe ed il latte quanto basta per ottenere un composto che deve però restare asciutto. Lavorare con le mani. Per la pasta: impastare acqua, farina, sale e poco olio e tirare la pasta fino ad avere un’altezza di 2 mm, spessore e consistenza sono gli stessi delle tagliatelle. Porre la sfoglia in uno stampo leggermente unto e metterci sopra il ripieno, pressandolo con le mani. Ripiegare il bordo di pasta, alto circa 1 cm., sulla superficie decorando con i "Pizz"

 


Tagliatelle di Castagne

Ingredienti per 6 persone

  • 1/2 Kg. Farina di castagne
  • 100 gr. Farina bianca
  • 1/2 litro latte
  • acqua

Preparazione:

Unire le farine e impastarle con acqua in una sfoglia compatta. Tagliare le tagliatelle di una larghezza intermedia tra spaghetto e tagliatella. Cuocere come i gnuclin, aggiungendovi la pasta allungata con acqua. Aggiungere durante la cottura il latte. Servire calde.

 


Pütaracch (Condimento alternativo alla carne di maiale per la polenta di castagne)

Ingredienti:

  • 2 uova (ma non tutti le mettevano)
  • formaggio pecorino
  • farina di granturco
  • latte
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Sbattere 2 uova con il formaggio pecorino ed una grossa cucchiaiata di farina, sale e pepe. Aggiungere latte finché non si ottiene un composto abbastanza liquido. Versarne mezzo litro nella padella unta e mescolare finché non si rapprende. Servire a cucchiaiate sulla polenta di castagne.

 


Gnuclin d’castegn

Ingredienti:

  • 75 gr. Circa di farina a persona
  • acqua tiepida
  • latte
  • sale

Procedimento:

Preparare una pastella densa con farina ed acqua e buttarne nell’acqua bollente poco salata delle piccole palline, grandi circa come mezzo cucchiaino. Bollire per circa 10 minuti ed aggiungere la pastella rimanente allungata con acqua. A cottura ultimata mettere nei piatti ed aggiungere latte freddo a piacimento.

 


Borghi "Burg"

Ingredienti:

  • latte freddo
  • castagne sbucciate

Procedimento:

Lessare le castagne, togliere la buccia, metterle in una tazza coprendole con latte freddo.

 


Sulada

Ingredienti per 20 persone

  • 1 Kg. Farina bianca
  • 300 gr. Formaggio di pecora
  • 3 uova
  • salume affettato
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Impastare farina, formaggio grattugiato, sale, pepe e uova aggiungendo acqua finché non si ottiene si ottiene un impasto con la consistenza di una crema. A questo punto si possono cuocere in due modi: o come i necci, arrotolandoli con l’affettato, oppure friggerli nell’olio e mangiarli senza nient’altro.

 


Bazzina o Manufatt

Ingredienti per 20 persone

  • Verdure per minestrone (patate, carote, verza, fagioli, cavolo nero, ecc…)
  • osso di prosciutto o altro pezzo di maiale
  • 800gr. farina di granturco macinata fine
  • burro
  • due manciate di formaggio grattugiato

Preparazione:

Preparare un minestrone ricco con tutti i tipi di verdure, compresi i fagioli, tagliati a pezzi grossi. Quando è cotto, versarvi lentamente la farina, facendo attenzione a non formare grumi. La consistenza deve essere più tenera di quella della polenta.Dopo 20 minuti di bollitura togliere dal fuoco, aggiungervi il burro e il formaggio e servire. Oppure lasciare raffreddare, tagliare a fette alte circa 3 cm e friggere nell’olio.
QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIE PER SEMPLIFICARE E MIGLIORARE LA NAVIGAZIONE.
CHIUDENDO QUESTA NOTIFICA O NAVIGANDO SUL SITO ACCONSENTI AL NOSTRO UTILIZZO DEI COOKIE
PER SAPERNE DI PIÙ O NEGARE IL CONSENSO A TUTTI O ALCUNI COOKIE