fbpx

benvenuti

Tanti buoni motivi per venire da noi:

il rifugio

Piccolo e

molto accogliente.

gli eventi

invernali o estivi non cambia, il divertimento è assicurato.

l'autogestione Prova l'emozione di passare

un week end in completa autogestione. 

il Dolo

Rilassarsi al fresco delle acque del torrente Dolo.

le torte E i taglieri del San Leo.

l'Abetina

Reale

Gli altissimi

abeti maestosi

e le loro storie.

le tende Puoi campeggiare negli appositi spazi.

e molto altro

Quindi cosa aspetti? Vieni

a trovarci!

Lunate 2019 - Date: 19/20 Gennaio    -    16/17 Febbraio     -    23/24 Marzo

 

Camminare con le ciaspole (racchette da neve) è ormai un modo abbastanza diffuso di andare in montagna. Mentre con gli sci è necessaria tecnica, allenamento e attrezzatura specifica con le ciaspole la progressione è semplice e piacevole: basta metterle ai piedi e via! Un sentiero coperto di una spessa coltre di neve fresca e soffice diventa immediatamente la nostra pista sulla quale galleggiare con questi fantastici mezzi, nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. E… la magia della notte di luna piena farà il resto. Per non parlare delle abbondanti libagioni che ci attendono nei rifugi che raggiungeremo con il nostro lento andare.

Programma ciaspolate 2018

Programma lunate rifugio San Leonardo

Programma lunate rifugio San Leonardo

segheria imbrunireprogramma rif. Segheria Abetina Reale:

Sabato

ore 15:00 Ritrovo alla partenza del sentiero CAI 605 e incontro con la Guida. Breve descrizione dell’utilizzo delle ciaspole per i neofiti della camminata silenziosa su neve.

ore 16:00 Partenza per il Rifugio San Leonardo e merenda. Da qui proseguiremo verso il Rifugio Segheria lungo il sentiero CAI 605.

ore 19:00 A buio fatto, partiremo nuovamente con le ciaspole ai piedi lungo la pista che conduce al Passo delle Forbici e al Passo del Giovarello. Da qui, dopo un bicchiere di vin brulè caldo bollente, torneremo verso il Rifugio Segheria dove ci attende la cena

ore 22:00 Cena e a seguire serata in compagnia e pernottamento al Rifugio Segheria.

Domenica mattina

Per chi vuole completare il giro della vallata è possibile una ciaspolata sempre con la Guida dal Rifugio Segheria fino al Rifugio Battisti dove pranzeremo. Il ritorno a Civago è previsto per le ore 16-16,30.

difficoltà programma rif. Segheria Abetina Reale:

leg rosso difficoltà media/difficile

Escursione/ciaspolata del sabato di circa 4-5 ore di cammino intervallate da varie soste (leggi il programma sopra riportato), dislivello di circa 600 mt (punto più alto 1573 m slm Passo delle Forbici)
Normalmente fattibile dalla maggior parte delle persone, che non abbiano particolari problemi fisici o di salute. Rispetto alla ciaspolenta è più impegnativa, in quanto si sale verso il Passo delle Forbici. Alla domenica, se non si effettua giro integrativo, si rientra seguendo il sentiero 605 in discesa.

Non adatta a bambini.

Rifugio Cesare Battisti (foto di Max Vecchi)

 

programma rif. Cesare Battisti:

Sabato

ore 15:00 Ritrovo alla partenza del sentiero CAI 605 insieme all’altro gruppo.

ore 16:00 Partenza per il Rifugio San Leonardo e merenda. Da qui proseguiremo verso il Rifugio Segheria ove effettueremo una breve sosta. Proseguiremo verso il Battisti lungo il sentiero CAI 605 alla luce della Luna e ci spingeremo fino al Passone ad ammirare il panorama del crinale in notturna.

ore 22:00 Cena al rifugio e serata in allegria, pernottamento al Rif. Battisti.

Domenica mattina

Per chi vuole è possibile una ciaspolata sempre con la Guida dal Rifugio Battisti fino al monte Piella (2050m) da dove, se saremo fortunati, si vede il mare. Scenderemo poi al Rifugio Segheria dove pranzeremo. Il ritorno a Civago è previsto per le ore 16-16,30.

difficoltà programma rif. Cesare Battisti:

leg nero difficoltà difficile

Escursione/ciaspolata del sabato di circa 5-6 ore di cammino intervallate da varie soste (leggi il programma sopra riportato), dislivello di circa 900 mt (punto più alto 1847 m slm Passone)
Questo programma è rivolto a possiede almeno un minimo di allenamento, a chi almeno in estate ha già effettuato alcune escursioni di media/difficile difficoltà. E' adatto a persone che non abbiano particolari problemi fisici o di salute. Rispetto al programma del rif. Segheria è sicuramente più impegnativo, in quanto si sale sino al rif. Battisti e se le condizioni lo permettono, si continua sino al Passone. Alla domenica, se non si effettua giro integrativo, si rientra seguendo il sentiero 605 in discesa.

Non adatta a bambini.

come iscriversi:

Iscriversi ad un nostro evento è semplicissimo: basta mandare una mail dalla pagina CONTATTACI dove dovrai indicare:

  • Nome Cognome persona di riferimento
  • numero partecipanti
  • almeno un numero di cellulare (meglio vodafone, in quanto a Civago prende solo quello)
  • richiesta eventuale di ciaspole
  • versamento della caparra (1) pari a 30,00€ presso negozio Reggio Gas (indirizzata a Rif. San Leonardo) in contanti oppure con bonifico alle coordinate del Rif. San Leonardo al Dolo. La caparra dev'essere effettuata con lo stesso nominativo della prenotazione.

come vestirti:

come vestirti e cosa portare:

un interessante articolo che spiega come vestirti adeguatamente per affrontare un escursione invernale

Abbigliamento Invernale

 


informazioni: 

  • Le Lunate non avranno luogo solo in caso di persistente maltempo (comunicazione definitiva il venerdì precedente la lunata alle ore 12). Il percorso e la durata dell’escursione notturna sarà valutato al momento della partenza dalla guida in base alle condizioni del sentiero e della neve (2)
  •  In caso di assenza di neve l'escursione verrà fatta ugualmente
  • La prenotazione/iscrizione anticipata è obbligatoria ai numeri o indirizzi che potrete trovare nella pagina CONTATTACI
  • La disponibilità posti limitata: è necessario prenotare. Il prezzo per la Lunata (guida, merenda, escursione notturna, the caldo, vin brulè durante la camminata, cena in rifugio, pernottamento e prima colazione) è di 65€ (caparra di 30 euro). Per l’escursione del giorno successivo il costo è di 20€ comprensivo di guida e pranzo in rifugio
  • In caso di prenotazioni numerose sono previste date aggiuntive
  • Nel caso di partecipazione di un grande numero di persone verranno creati due gruppi distinti. Uno pernotterà al rifugio Segheria e salirà al rifugio Battisti la domenica, uno pernotterà al rifugio Battisti e scenderà per il pranzo al rifugio Segheria la domenica
  • Il gruppo che sale al Battisti il sabato sera effettua un’escursione più impegnativa per lunghezza e dislivello per cui è consigliato per gli escursionisti più allenati

 

(1) a cosa serve la caparra?

La caparra, come per una normale prenotazione turistica, serve per confermare una prenotazione che altrimenti non avrebbe alcuna garanzia.
La garanzia è reciproca: con la caparra l'ospite ha la sicurezza di avere il posto prenotato e l'organizzatore è certo dell'interesse alla partecipazione degli iscritti e ha una garanzia sul versamento completo delle quote.
Molte strutture turistiche commerciali (agenzie di viaggi, compagnie aeree, pacchetti organizzati) non richiedono solamente un acconto ma addirittura il saldo totale prima di rilasciare i documenti di viaggio quali biglietti aerei, vaucher alberghieri, eccetera.
Per un ristorante o a maggior ragione un rifugio di montagna, è importante sapere con sicurezza chi sarà presente ad un determinato evento. Prima di tutto per consentire di portare i viveri freschi per rendere piacevole la permanenza in rifugio (per quanto concerne i rifugi, spesso i gestori, li devono portare sulle spalle nella stagione invernale), per calcolare quanto personale dovrà chiamare (e quindi pagare). Dal momento che tante nostre escursioni sono a numero chiuso (i posti nei rifugi e ristoranti sono limitati), i gestori spesso fermano le prenotazioni una volta raggiunto il numero massimo di persone. La caparra viene da voi versata, ma ricordate che altre persone che volevano partecipare all'evento, a volte vengono esculse per mancanza di posti. Crediamo corretto rispettare il lavoro dei rifugisti e degli organizzatori.

cosa succede una volta versata la caparra per un'escursione?

fino a 15 giorni prima: In caso di rinuncia all'iscrizione la caparra viene restituita completamente o, a scelta, spostata su un altro evento in calendario.
dal lunedì al giovedì sera prima dell'escursione: La caparra viene restituita solamente se il posto prenotato viene preso da un altro partecipante, altrimenti viene trattenuta o al massimo spostata per prenotare un altro evento simile.
dal venerdì mattina in avanti: non sarà possibile restituire o spostare le prenotazioni. I rifugi/ristoranti si impegnano a non prendere altre prenotazioni per conservare i posti al nostro evento per cui la corrispondente caparra verrà comunque trattenuta.

(2) cosa succede con il meteo?

Come già espresso più sopra, le nostre escursioni vengono fatte sia con che senza neve. Camminare in ambiente vuol dire apprezzare quello che l'ambiente ci offre. Certamente le condizioni ottimali sono di un innevamento recente e soffice (se si tratta di una ciaspolata), di una temperatura mite e senza vento e se si tratta di lunate, di una notte limpida e serena. L'assenza di una o più di queste desiderate condizioni non implica l'annullamento della lunata e l'immediata restituzione della caparra (vedi punto caparra...).

Le nostre escursioni vengono annullate solamente in caso di marcato e persistente maltempo. Facciamo riferimento per questo ai bollettini ARPA EMILIA ROMAGNA che puntualmente pubblica comunicati meteo ufficiali a livello regionale e se il caso, comunicati di allerta. In presenza di questi ultimi, l'organizzazione della lunata è chiaramente sospesa.
Non teniamo in alcun conto previsioni meteo a 7, 10 o 15 giorni pubblicati da siti internet che più che informazione scientifica utilizzano notizie di stampo sensazionalistico (inverno polare, bomba d'acqua...) per catturare click pubblicitari: "hanno messo pioggia" su una APP che mostra tre goccioline sul nord italia non ha alcun valore nel piccolo ambiente della valle del Dolo.
Il comunicato di annullamento verrà inviato agli indirizzi email o recapiti telefonici forniti al momento della prenotazione, entro la sera del venerdì precedente all'evento. In tal caso sarà lasciata ai partecipanti la scelta di partecipare all'evento successivo o di avere restituita integralmente la caparra.

QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIE PER SEMPLIFICARE E MIGLIORARE LA NAVIGAZIONE.
CHIUDENDO QUESTA NOTIFICA O NAVIGANDO SUL SITO ACCONSENTI AL NOSTRO UTILIZZO DEI COOKIE
PER SAPERNE DI PIÙ O NEGARE IL CONSENSO A TUTTI O ALCUNI COOKIE